• Chi siamo
  • Il comune di La Magdeleine

Il comune di La Magdeleine

LA MAGDELEINE

La Magdeleine è un piccolo comune della Valtournenche, a pochi chilometri da Chatillon e Saint-Vincent, facilmente raggiungibile in auto o con i mezzi pubblici. Pur trovandosi nelle immediate vicinanze di centri turistici rinomati e molto frequentati, offre un ambiente tranquillo e rilassante, mantenendo intatta la tipica tradizione montanara della Valle d’Aosta.

Il piccolo centro abitato, esposto a sud-ovest e concentrato in un fazzoletto di terreno immerso nel verde, offre colori e profumi indimenticabili. Un sentiero pedonale collega La Magdeleine a Chamois, comune interamente chiuso al traffico veicolare e raggiungibile solo con funivia o a piedi. Il sentiero è percorribile anche in inverno.

La Magdeleine è inserita tra le “Perle delle Alpi”, classificazione europea che premia località particolarmente belle e con una spiccata organizzazione ecologica e una grande attenzione per la natura. Lontana dal caos delle grandi destinazioni turistiche e di massa, è inserita in un contesto montano di rara bellezza.

Il comune di La Magdeleine vanta la presenza di otto mulini, alimentati dalle acque di un piccolo torrente, la cui origine può essere ricondotta al XVIII secolo.

Sebbene esista un “sentiero dei mulini” percorribile liberamente, per scoprire i vari edifici e conoscerne le funzionalità è consigliato partecipare alle visite guidate, organizzate su prenotazione per gruppi di almeno 8 persone e previa verifica dell’agibilità del sentiero.

Il Sentiero dei Mulini è stato recuperato di recente e comprende 8 mulini, di cui alcuni funzionanti e collegati da un ruscello, che un tempo servivano per la produzione della farina usata per il pane nero cotto nei 4 forni delle frazioni. Il sentiero è accessibile ma è possibile visitare i mulini su prenotazione. 

Da segnalare inoltre alcuni forni ancora funzionanti e svariate cappelle, tra le quali quella in frazione Messelod, risalente al ‘600, dedicata a San Rocco.

Reperti di carattere paleontologico, ritrovati oltre i 2000 metri di quota alle falde del Monte Tantané, fanno presupporre la frequentazione del sito già durante la prima età del ferro.

Nel Medioevo La Magdeleine faceva parte della Signoria di Cly ed era economicamente collegata a Châtillon.

In inverno come in estate è ora possibile effettuare gli sport e le attività del progetto SNOW DOG PARK!!

 

Link utili a siti esterni:

[Associazione italiana amici dei mulini storici]

StampaEmail

Iscriviti

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative ed eventi iscriviti alla nostra Newsletter.

Seguici anche su

Facebook ico48n Google Plus icon48 Youtube icon48